Scrivilo sui muri

con Nessun commento

Mediamente tutti si scrivono la lista della spesa su un fogliettino; hanno il frigorifero tappezzato di ‘giallo post-it’ per ricordare quel terribile appuntamento dal dentista;mettono sveglie al cellulare per,prima spaventarsi del trillo e poi,correre a firmare quel documento inderogabile;torturano con pennarelli colorati le date del calendario in segno di ‘domani non si lavora’…

Insomma,poche cose mandiamo a memoria.Vuoi per noia,vuoi perchè ‘un mondo a colori e suoni’ è meno nero e più vivo.

Poi,è chiaro,ci sono sempre le eccezioni che confermano la regola: chi non si appunta nulla e ricorda tutto!

Ma se tutto questo non fosse abbastanza?! Ci sono sempre i muri. Possiamo imbrattare quelli (possibilmente quelli di casa propria e non quelli della città)!

In giro,in qualche comune d’Italia, sono certa pendano ancora cause nei confronti di Moccia: il suo ‘Io&Te3MSC’ (io e te tre metri sopra il cielo) lo abbiamo letto ovunque. Ponti,strade,muretti.

Bene,io non ho optato per il ‘3MSC’ (ma se qualcuno volesse farmelo trovare nel muretto davanti casa,non disdegno,sappiatelo),ma per i muri di camera mia,sì! E così, libero la mia vena artistica (ammesso ne abbia una) per la gioia di mia mamma e non dimentico le cose.

L’occhio questa sera cade su una parola scritta in verticale,con un color pastello,nello spazio fra la finestra e la cinghia che tira su la tapparella,in una sera di inizio estate.

C O R A G G I O.

Una rapidissima ricerca mi dice che questa parola significa ‘Avere cuore’.Confesso di averla scritta senza sapere cosa significasse,ma ora che lo so, sono ancora più contenta!

C O R A G G I O.

Ci incappo tutte le mattine quando apro la finestra e tiro su la tapparella. 

Ci vuole Coraggio,

a indossare un pantalone aderente quando non ti piacciono le tue gambe;

a stare dalla parte dei ‘pochi’;

a provare,riprovare, e se serve a provare ancora una volta;

a fare un tuffo da una roccia quando sai solo stare a galla;

a scegliere le parole da non dire (molto più di quelle da dire);

ad ordinare il dolce quando stai per scoppiare;

a lasciare andare le persone quando non vorresti farlo( ma sai che è la cosa giusta);

a cominciare una dieta;

a restare fedeli a se stessi (molto più che con fidanzato/a);

a convincerti di potercela fare;

a lasciare l’ultimo spicchio di pizza nel piatto

Ci incappo tutte le mattine quando apro la finestra e tiro su la tapparella…

 

 

 

image

 

Lascia una risposta