FORLI’ LA MIA CITTA’

Il 14 Agosto, camminando per il centro, accompagnata da Nina, nella desolazione assoluta, senza essere distratta dai rumore del vociare delle persone e dal traffico, mi accorgo di quanto è bella e affascinante la mia città, Forlì.
Ve ne parlo perché è il mio “paesone”, ed è in una fase difficile, dove sembra che sia più facile per tutti criticarla e scappare, piuttosto che valorizzarla e cercare di tirare fuori il meglio.
Ve la presento: Forlì città d’arte e di cultura, nata nel II sec. a.c., ha sentito l’ influenza di tante epoche, tra le più rilevanti quella dei Romani, degli Ordelaffi e del fascismo, solo in Piazza Saffi, il centro storico della città , si possono notare nell’architettura tutte queste influenze.
Siamo 118.650 abitanti, più o meno, e molti di noi non conoscono il territorio che ci circonda, oltre all’ università e i monumenti, siamo collocati geograficamente a metà strada tra il mare e la collina, in 30 minuti di macchina il paesaggio cambia drasticamente in positivo, Milano Marittina la nostra seconda casa, per il divertimento e la spiaggia, la Campigna per il fresco ed il fiume, e nei dintorni ancora Riccione, Rimini, Ravenna etc, ditemi voi, non siamo fortunati?
Ci sarebbe da parlare ancora e poi ancora, ma non posso dilungarmi oltre, ma vi voglio consigliare un week-end nei dintorni, così potrò confrontarmi con qualcuno di esterno.
Buona giornata a tutti, e se avete qualche curiosità non esitate a chiedermi.

imageimageimageimageimageimageimage

10 Comments

Leave a Reply