Ci vuole uno shampoo!

con Nessun commento

“Si diventa ciò che si pensa” (Maitry Upanishad).
Scrivere in un blog è un’esperienza realmente catartica. Guardi la pagina bianca e ti chiedi cos’hai da dire oggi, un giorno strano in cui non stai bene fisicamente e di conseguenza emozionalmente…oppure emozionalmente e poi fisicamente..
E allora pensi a quante cose sono accadute negli ultimi giorni, giorni dentro ad un frullatore ad alta velocità. E tra tutte le situazioni vissute riecheggiano forti le parole delle amiche più care, quelle che ti conoscono e che ti “vedono”, spesso molto prima di te.

A volte la meditazione, la pratica, la lettura non bastano. Ci vogliono le Persone, quelle che ti vogliono bene e ti parlano col cuore, senza filtri, senza paura di ferire perché l’Amore non ferisce, semmai è l’ego che si contrae indispettito, ma questa è un’altra storia….Poi lo yoga ti aiuta ad accogliere queste parole, pian piano a lasciarle fluire, ad ammorbidire l’ego, a respirare la difficoltà e scivolare nell’ennesima, Benedetta trasformazione.
E quando ti accorgi che la mente è entrata in un terreno pericoloso, si è impantanata in pensieri appiccicosi e melmosi, solo allora hai la possibilità di uscire dalla palude.
Sembra facile e lo è. Prendi questi pensieri e gli fai un bello Shampoo (come insegnava il grande Maestro Gaber nell’anno in cui nascevo!!), li ripulisci, li sciacqui, li asciughi, li pettini e poi riguardi la palude e tac…mica c’è più..al suo posto è un’ordinata e silenziosa foresta svedese in riva ad un placido lago!!

Attenzione, questo non significa che non ti ritroverai ben presto in una nuova palude, che vita noiosa sarebbe senza la palude che ci stimola a crescere……ma sapere che non siamo costretti a restare incastrati nei pensieri sabbiosi e che invece abbiamo la possibilità di trasformarli in bolle di sapone…beh..fa sorridere anche nel giorno più storto!
“La potenza del pensiero
muta il destino.
L’uomo semina un pensiero
e raccoglie un’azione;
semina un’azione
e raccoglie un’abitudine;
semina un’abitudine
e raccoglie un carattere;
semina un carattere
e raccoglie un destino.
L’uomo costruisce il suo avvenire
con il proprio pensare ed agire.
Egli può cambiarlo
perché ne è il vero padrone.”
Swami Sivananda
Namste
Eli

download

Lascia una risposta