Isola felice

con 2 commenti

‘Ho appena chiuso la cassa. Non posso più venderti nulla. E comunque sì,abbiamo ancora quello che stai cercando…ripassa pure.’

Eh no però!!! Sono le 19.15 e tu non puoi chiudere la cassa prima dell’orario previsto! Non sono ancora le 19.30! Sei forse diverso dagli altri commercianti? Io voglio quella collanina! Ho bisogno di farmi un regalo! Devo risollevare una settimana così così e questa della collanina è l’idea migliore che abbia avuto e tu ti permetti di infrangere così il mio desiderio?! Chi sei?! Come ti permetti?! E non ridere che non c’è nulla da ridere! .

Tranquilli…non ho proferito mezza sillaba di tutto quello che mi è passato per la mente in 5 secondi.

‘Scusi lei,sono entrata senza guardare l’orologio. Ripasserò,grazie e arrivederci’. (Quanta diplomazia!!!)

Martedì…prima di subito è ancora martedì e l’appuntamento con la ‘favola del giorno’ lo vivo con grande entusiasmo. Pensare a cosa scrivere a volte è immediato,altre meno,ma di sicuro questa settimana l’unica cosa a cui ho pensato è stata ‘Crisi Mistica’. Intuibile dalla reazione,non diplomatica,che si è consumata nella mia mente per una ‘cassa chiusa’. Ma poi ho penato che non so proprio un bel niente di ‘Crisi Mistica’.E come si fa a scrivere di qualcosa di cui non si sa nulla? Non si può.Tornando a pensare ho realizzato però, che conoscevo il flusso di pensieri che hanno investito la mia Isola felice e che metterli nero su bianco poteva essere un modo per guardarli in faccia,come fossero veri e propri abitanti dell’Isola. Pronti per un flusso alla ‘Coscienza di Zeno’?!   

Ci sono cose che si devono volere in due perchè si realizzino.

La solitudine rivela cose di te che nessun altro mai ti dirà.

Ci vuole pazienza,tanta pazienza (che non la immagino neanche tutta).

La forma degli occhiali, giusta per il mio viso, è quella tonda.

Arriva un momento in cui occorrono cambiare meccanismi e ingranaggi.

Ci sono cose che succedono e basta.

Ci sono cose che non succedono e basta.

Dovrei scrivere più recensioni su TripAdvisor.

I tuoi genitori continueranno a volerti bene anche se ti piacciono cose diverse da quelle che ti hanno insegnato.

Non puoi pretendere di cambiare una persona.

Aprire una finestra sulla tua vita non è mai sbagliato.

Dovrei cominciare a mettere lo smalto: è cosa da signorine.

Credere in se stessi è la cosa più grande che si possa fare.

La sincerità ripaga sempre (mi han detto non sia una balla!).

I gesti che non farai tu, li farà qualcun altro al posto tuo.

Quest’estate indosserò solo costumi interi.

Quando credi di aver capito tutto è la volta che non hai capito proprio niente.

‘Provaci!’ dovrebbe essere la parola da pronunciare dopo il ‘Buongiorno’!.

Se nasci sensibile non muori insensibile.

Non farei mai leggere questa favola al barista che,interdetto,mi ha chiesto cosa stessi facendo.

La vita è la tua e non delle aspettative che gli altri hanno sulla tua vita.

Ci vuole una buona dose di coraggio.

C’è una bellezza in ognuno di noi.

Il succo bio alla pesca che sto bevendo non è niente male.

Non sei nella testa degli altri.

Ognuno ha i propri tempi.

L’ipocrisia è un male comune.

La prima gonna l’ho indossata a 21 anni.

C’è una bellezza che esplode nel cuore e negli occhi che le parole non possono spiegare.

Un silenzio in più vale più di due parole.

Non è vero che l’unica cosa che ti manca è quella di cui hai bisogno.

Vorrei guidare una macchina vintage.

Ci ingabbiamo da soli.

Siamo esseri semplici.

Crescere significa anche passare dalla ‘Crisi Mistica’ (????!!!…)

Creare ‘bazze’ mi diverte.

…Chissà se avrete trovato qualcosa di vostro fra queste acque disconnesse o starete pensando di indicarmi ‘uno bravo’ (un dottore insomma!!!)…ma lasciate che vi auguri buona giornata con queste parole…

 

‘Sei quello che sei fino a quando non lo sei più. 

Cambi quando tu vuoi cambiare.

Metti in pratica le tue idee con i tempi che reputi migliori.

E credo che tutti noi abbiamo bisogno di una cosa su tutte: il permesso di essere ciò che siamo,qualsiasi cosa essa sia. 

Non sei un robot.’

 

P_20160610_211614_2

 

 

 

2 Responses

  1. Silvia
    | Rispondi

    Non puoi pretendere di cambiare una xsona e nn puoi pensare di sapere cosa abbia in testa,cosa sia meglio o peggio x lei.

    Libertà è sentirsi bene con se stessi senza pensare a cosa pensano gli altri.

    Sì..ho scoperto che ha ragione mia mamma:con il cappello sto bene.

    L anellino micro con la coccinella che mi ha scelto mia figlia..è bellissimo!

    I pensieri semplici buttati giù così a fiume ti fanno scoprire quante cose a volte tratteniamo,ma quanto fanno sorridere leggendoli..e quante verità scopriamo leggendo.

    Nicoletta..sei una grande!

Lascia una risposta